trattamento antichizzante

       
       
       
       

Il trattamento antichizzante si applica sulle superfici per donargli un aspetto vissuto ed invecchiato.

Le nuove tendenze del design hanno favorito questo tipo di procedimento, che oggi e' molto richiesto. L'antichizzazione si puo' eseguire su tutte le superfici marmoree, in pietra e su pavimenti in parquet. L'effetto anticato si ottiene attraverso procedimenti meccanico-chimici.

Su pavimenti in marmo, l'anticatura si esegue con il passaggio di speciali spazzole per levigatura a grane differenti che conferiscono alla superficie un aspetto consumato. Le spazzole vanno ad incidere maggiormente là dove il materiale presenta concentrazioni più tenere e quindi si ottiene una superficie irregolare ma lucida. L'utilizzo di speciali chimici acidi consente un ulteriore corrosione sulla lastra. La superficie del marmo viene incisa creando una finitura grezza anticata che mette in evidenza le venature del marmo che vengono, a seconda del grado di acidatura, scavate ancor di più. Questa tecnica rende la lastra in precedenza lucida o grezza anticata con una finitura che però si presenterà irregolare e con delle morbide cavità. L'acidatura è efficace sulla maggior parte dei marmi teneri, molto dipende dalla durezza e composizione dello stesso. Anche le pietre si antichizzano utilizzando abrasivi metallici e componenti chimici.

Le pavimentazioni in cotto e in parquet, oltre al passaggio di abrasivi anticanti, possono essere invecchiate tonalizzando il fondo impregnante, imbrunendolo. Cio' consente a queste pavimentazioni di assumere un aspetto piu' vissuto ed un caratteristico effetto cuoio. Il risultato del trattamento antichizzante e' una superficie che non presenta segni di invecchiamento prodotto artificialmente, ma di pavimentazioni consumate e usurate dal tempo in maniera del tutto naturale.

 

contatta dierre floor care